"Scrivimu a nostra lingua", eccu u librucciu !

"Scrivimu a nostra lingua", eccu u librucciu !

20/04/2018

Dopu à u blog, hè natu u librucciu per amparà à scrive u corsu. Un "Intricciate è cambiarine" 2.0 è in culori.

Brandon Andreani hè un giovanu studiante passiunatu di lingua corsa. Stufu di sente dì chì : "eiu parlu corsu ma ùn sò micca scrivelu", s'hè lanciatu in un'opera di demucratizazione di a scrittura di u corsu. Hè cusì ch'ellu hè natu u blog Scrivimu a nostra lingua, ch'ellu si pò seguità dinù nant'à Twitter.

Hè faciule, face ride è si ritene. Esempii :

Pasqua o Pasquà ?

Scena o cena ?

Veghja o vechja ?

Sonu o sonnu ?

Hà inventatu un generu novu di pedagogia di a lingua corsa. Un "Intricciate è cambiarine" in figurette è 2.0.

A spiega u so autore : "U scopu hè di dà à tutti, di manera simplici è a più piacevuli pussibuli, incù i disegni, tutti l'arnesi par scriva a nostra lingua. "

Dopu à una mostra à a Casa Studientina Claude Cesari st'inguernu, hè esciutu u librettu (270 esemplarii stampati) cun l'aiutu di u CROUS di Corsica è di a Ghjuventù Paolina. Hè spachjatu di rigalu.



Allora avà aspettemu a seguita : "U prughjettu avà hè di publicà u sicondu librettu, ripigliendu u prima ma più spessu è più bellu incù parechji pagini è disegni in più grazia à l'aiutu di tutti quilli chì dani un calcusellu nant'à Leetchi, da pudè allargà a distribuzioni. Stu sicondu librettu sarà in vendita in u più lochi pussibuli, mittenduci un prezzu raghjunevuli da ùn rompa a catena di a pruduzzioni è ch'ellu rispondi à a dumanda chì cresci."

Allora sì l'idea vi piace, pudete participà nant'à sta pagina Leetchi per aiutallu. Forza !